I nostri vigneti si trovano nella provincia di Chieti, in zona collinare, su una superficie complessiva di oltre 600 ettari. La vocazione vinicola di queste terre è antichissima ed oggi possiamo direche grazie alle ottime caratteristiche del terreno, ad un microclima particolarmente favorevole ed all’abilità dei nostri Vignaioli, alcuni tra più prestigiosi vitigni hanno trovato, tra il mare e i monti della Majella, il loro habitat ideale.

 

La nostra terra è ricca di una grande varietà di vini che puoi assaporare grazie all’amore che mettiamo nella  produzione costante e attenta dei nostri prodotti.


L’uva Montepulciano è presente in Abruzzo da sempre, e solamente dal XVII secolo si inizia a chiamare quest’uva con il nome attuale.

Essendo il Montepulciano un vino di montagna è ribelle e maestoso, pieno, selvaggio, un sentiero che ricorda un sottobosco delle colline Abruzzesi, dal profumo fruttato di more e ciliegie.

Molti vignaioli ne parlano con devozione, accarezzando le botti in cui riposa :  calore e acidità, sono le fondamenta che gli permettono di invecchiare come vuole.


Il Trebbiano d’Abruzzo viene prodotto in tutte e quattro le province abruzzesi, ed è ottenuto dalle uve del vitigno Bombino Bianco, poiché la forma dei suoi grappoli ricorda vagamente un bambino con le braccia aperte: di qui forse il nome di “Bambino” e poi di “Bombino”.

Nel corso dei secoli, il Trebbiano ha trovato in Abruzzo le condizioni pedoclimatiche ideali per potersi esprimere al meglio, tanto che ormai la varietà abruzzese è considerata a tutti gli effetti autoctona. In gioventù dona vini freschi e fruttati, al contrario se coltivato a basse rese ed accurati processi di vinificazione è in grado di dare vini di grande personalità e carattere.


Moltissime fonti collocano la Passerina nella famiglia dei Trebbiani.

Jancis Robinson (SLOW FOOD EDITORE) parla della Passerina come di una “antica varietà parente forse del Trebbiano”. La Passerina è un vino bianco, prodotto prevalentemente nel centro Italia a partire dall’omonimo vitigno. Grazie alla volontà di alcuni viticoltori lungimiranti, che hanno saputo ottenerle vini di grande personalità, oggi la Passerina rivive in tutto il suo splendore e raffinatezza.


Il Pecorino è oggi considerato un vino internazionale a tutti gli effetti.

Si caratterizza per la sua estrema eleganza e per il carattere intenso e alla capacità di maturazione ed affinazione durante il corso del tempo, essendo vinificato solitamente con uve omonime al 100% monovarietali.

In bocca si rivela intenso, persistente, senza cedimenti; freschezza e sapidità in grande sinergia a creare equilibrio con alcol importante ma necessario. Il finale è molto lungo sia al gustativo che in via retronasale con rimandi agrumati e di salvia fresca.


Il vino Chardonnay, originario della Borgogna, si è diffuso progressivamente in tutto il mondo dalla fine del XIX secoloEd è per questo che viene anche chiamato vino Internazionale. Il vino Chardonnay ha un colore che va dal giallo paglierino al giallo dorato,la grande duttilità e l’enorme uso internazionale delle uve Chardonnay nella produzione di vini bianchi, hanno reso questo prodotto molto popolare.


Il Merlot è un vitigno a bacca nera, il cui nome deriva dalla particolare predilezione che ha il merlo per le sue bacche. Il Merlot è un vitigno incredibile, morbido, vellutato, caldo.

All’olfatto offre un frutto pieno, suadente, con mirtilli, viole, ribes nero, prugne, ciliegie, foglie di pomodoro, finocchio, rabarbaro e le classiche note di humus. Al gusto è profondo, succoso di more e ciliegie.